Rinasce la Teologia della liberazione marxista

Pope-Francis-and-Fr.-Gustavo-Gutiérrez

*Julio Loredo è autore del libro “Teologia della Liberazione – Salvagente di piombo per i poveri”. Collabora con l’Istituto Plinio Corrêa de Oliveira Con la pubblicazione del Documento Finale, sabato 25 ottobre, si è concluso il Sinodo forse più controverso della storia recente della Chiesa. A differenza dei sinodi ordinari, che trattano punti specifici di

Brasile: cresce la reazione contro il Sinodo amazzonico

Cresce il numero dei brasiliani preoccupati per le conseguenze perniciose che potranno derivare dal prossimo Sinodo Panamazzonico che si aprirà in Vaticano fra una settimana. All’inizio, erano stati pochi a capire esattamente di cosa si trattasse. I documenti sinodali, infatti, circolavano quasi esclusivamente fra gli addetti ai lavori, vale a dire fra i seguaci della

Detto da loro…

Il noto portale cattolico americano Crux ha pubblicato un lungo articolo, a firma di Christopher White, che merita qualche commento da parte nostra. A partire dal titolo, «Gruppo cattolico reazionario alza il tiro in previsione del Sinodo», il pezzo se la prende con i “gruppi di estrema destra di origine brasiliana con una lunga storia

“SOLO BOLSONARO FA QUALCOSA PER NOI, INDIGENI”

In un’intervista al canale brasiliano Terça Feira Livre, la leader indigena Silvia Nobre Waiãpi ha riferito che, mentre i vari governi della sinistra si riempivano di parole buoniste nei confronti degli indios amazzonici, senza mai fare niente di serio, il presidente Jair Bolsonaro ha finalmente preso in mano la loro causa. Waiãpi è stata nominata

DUEMILA ANNI DI PASTORALE CAPOVOLTI

evangelizzazione

La Chiesa evangelizza civilizzando e civilizza evangelizzando Nella prassi bimillenaria della Chiesa, il divino comandamento “andate e ammaestrate tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre, del Figliolo e dello Spirito Santo” (Mt. 28,19) ha sempre prodotto frutti anche nel campo temporale. Mentre diffondeva la Fede in Nostro Signore Gesù Cristo, la Chiesa pari passu

BRUCIA L’AMAZZONIA, O IL CERVELLO DEGLI AMBIENTALISTI?

Macron-Bolsonaro

Il “Corriere della Sera” di oggi (2 settembre) sfoggia un articolo a pagina intera dal titolo “Perché l’Amazzonia sta bruciando?”. Secondo l’articolista Irene Soave, il colpevole non può essere altro che il presidente di centro-destra Jair Bolsonaro: “Le politiche di Bolsonaro hanno fatto ‘esplodere’ la deforestazione, accelerata dalle esportazioni di carne”. Il pezzo del noto

Sinodo amazzonico: cavallo di Troia della Teologia della Liberazione

Frei Betto

“Abbiamo davanti a noi una finestra di opportunità che ci permetterà di andare avanti. Non dobbiamo proporre la Teologia della Liberazione. Spaventa molta gente. Dobbiamo parlare invece dei temi socio-ambientali. Fra i segni dei tempi, in questa linea, ecco il Sinodo Panamazzonico che si terrà ad ottobre. Questo è molto importante”. Chi parla in questo

Cardinale Barreto: una sorpresa che forse oggi si spiega

cardinaleBarreto

La nomina a cardinale di mons. Pedro Barreto Jimeno, arcivescovo di Huancayo, in Perù, nel maggio 2018, è stata una sorpresa con la S maiuscola. Qualcuno l’ha paragonata a una piccola bomba atomica. Il Perù, infatti, ha sempre avuto un solo cardinale, quello della sede primaziale di Lima, capitale del Paese, che così si configurava

La fanta-Amazzonia del Sinodo vaticano

Kayna Munduruku, portavoce

Il Sinodo Panamazzonico di ottobre a Roma sarà tutto imperniato sull’“ascolto”. La parola ricorre ben 45 volte nell’Instrumentum laboris.  Lo stesso Sinodo è inteso come “un processo di ascolto sinodale”, uno “strumento privilegiato di ascolto”, un “processo dinamico di ascolto” (n° 1, 5). Cosa si vuole, concretamente, “ascoltare”? Ritenendo l’Amazzonia un “nuovo soggetto” teologico, il

Il Rio delle Amazzoni si getta nel Tevere (con l’aiuto del Reno)

domerwin_05_02-1200x762_c

Mons. Erwin Kräutler, direttore della Rete Ecclesiale Panamazzonica (REPAM). Una delle figure centrali della Commissione preparatoria del Sinodo. Man mano che il Sinodo Panamazzonico si approssima, cresce anche il numero delle voci che si alzano preoccupate. Ciò che fino a qualche mese fa sembrava un evento quasi folkloristico, un’eco proveniente da terre lontane e misteriose,