Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lingue

LOGOTIPO8
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lingue

LOGOTIPO8

E il cardinale Hummes scrive ai vescovi una lettera di “sostegno” perché si preparino a ricevere l’esortazione post sinodo amazzonico

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su print

Le polemiche di questi giorni circa il libro del cardinale Sarah e del papa emerito (o del solo cardinale Sarah?) in difesa del celibato sacerdotale hanno riportato sotto i riflettori l’ormai prossima esortazione apostolica che papa Francesco dovrà rendere pubblica nelle prossime settimane e che conterrà le conclusioni alle quali il pontefice è arrivato in base alla sua valutazione dei lavori del sinodo sull’Amazzonia.

A questo proposito il cardinale Claudio Hummes, che del sinodo è stato relatore generale, sta facendo pervenire a tutti i vescovi del mondo una lettera riservata che siamo in grado di anticiparvi.

Nella lettera Hummes, spiegando che la bozza dell’esortazione è in fase di revisione, fornisce ai vescovi un elenco di testi utili per documentarsi, tiene a sottolineare che i “nuovi cammini” sono stati “stilati sotto la guida dello Spirito Santo” e sottolinea che il papa ritiene importante che i vescovi ricevano il documento “prima che la stampa inizi a farvi commenti”, in modo tale che essi “potranno unirsi a lui nella presentazione”.

L’ipotesi che l’esortazione possa anche, in tutto o in parte, non piacere o non trovare d’accordo un vescovo non è presa in considerazione. Anzi, con forbito linguaggio curiale, si dice che l’intenzione dei suggerimenti forniti è quella di “sostenere discretamente Ella, in quanto ordinario, in comunione con papa Francesco”. Insomma: signor vescovo, sappi che non hai scelta, se l’esortazione non ti piace significa non sei in comunione con il papa.

La domanda, come si suol dire, sorge spontanea: quale boccone amaro sarà contenuto nel documento papale se c’è bisogno di tutti questi avvertimenti per presentarlo ai vescovi come commestibile e perché i vescovi si preparino a loro volta a farlo digerire ai fedeli?

Ma naturalmente noi siamo i soliti sospettosi…

Intanto ecco il testo della lettera del cardinale Hummes.

A.M.V.

***

Eminenza, Eccellenza Reverendissima

Il Santo Padre sta preparando una nuova Esortazione Apostolica che presenta i Nuovi Cammini per la Chiesa e per una Ecologia Integrale stilati sotto la guida dello Spirito Santo durante il Sinodo per l’Amazzonia nell’ottobre dello scorso anno.

La bozza è attualmente in fase di revisione e correzione e sarà in seguito tradotta. Papa Francesco spera di poterla promulgare entro la fine di questo mese o all’inizio di febbraio.

L’Esortazione è molto attesa e susciterà grande interesse e differenti risposte. Di conseguenza, come precedentemente fatto con Laudato si’ (2015), Amoris Laetitia (2016), Gaudete et Exultate (2018) e Christus Vivit (2019), il Santo Padre vorrebbe che gli Ordinari locali ricevessero direttamente il testo, prima che questo sia pubblicato e che la stampa inizi a farvi commenti. In questo modo essi potranno unirsi a lui nella presentazione dell’Esortazione e nel renderla accessibile ai fedeli, ai credenti e a tutti gli uomini e le donne di buona volontà, ai media, al mondo accademico e ad altri che rivestono posizioni di autorità e di rilievo.

Con l’intento di favorire una adeguata preparazione, in questa prima lettera sono offerti alcuni suggerimenti. Lo scopo non è quello di fare pubblicità né di attirare l’attenzione. Piuttosto, è quello di sostenere discretamente Ella, in quanto Ordinario, in comunione con papa Francesco, mentre si prepara a ricevere l’Esortazione e a trasmetterla al popolo di Dio nella sua giurisdizione. Di conseguenza, con la massima libertà, si possono usare i suggerimenti nella misura in cui questi sembrano utili.

Un modo utile di prepararsi sarebbe quello di leggere alcuni dei documenti precedenti attinenti al tema, forniti di seguito nelle risorse allegate. Entro 10 giorni o poco più, riceverà una seconda lettera con ulteriori suggerimenti.

Quando si avvicinerà il giorno della promulgazione, riceverà l’Esortazione via e-mail sotto embargo. Il giorno stesso, ci sarà un evento celebrativo e comunicativo nella stessa Aula Sinodale in cui in ottobre si sono svolti i lavori.

Ella potrebbe anche iniziare a pianificare un conferenza stampa o un altro evento il prima possibile in seguito alla promulgazione dell’Esortazione. Ad esempio, potrebbe essere opportuno che Ella presentasse l’Esortazione insieme a un rappresentante indigeno, se praticabile nella vostra zona, un responsabile pastorale esperto (ordinato o religioso, laico o laica), un esperto su questioni ecologiche, e un giovane impegnato nella pastorale giovanile.

Si prega di mantenere questa lettera riservata e di condividerla solo con quanti sono direttamente coinvolti nella preparazione diocesana in vista della pubblicazione dell’Esortazione, non con altri o con i media. Si prega di rispettare attentamente queste linee guida. Allo stesso tempo si prega di perdonare se si riceverà più di una copia di questa lettera – è meglio rischiare duplicati che il mancato raggiungimento di qualche Diocesi a causa della scarsa connessione a internet.

Con la speranza che questa lettera possa essere utile, uniamoci in sincera preghiera al Padre Nostro di ogni Misericordia affinché benedica Papa Francesco e tutti i vescovi nella promulgazione dell’Esortazione e che disponga il Popolo di Dio in Amazzonia e in tutto il mondo a riceverla con fede, speranza, intelligenza ed efficacia.

Sinceramente Suo in Cristo,

Cardinale Claudio Hummes, OFM

Relatore generale del Sinodo

Presidente della Rete Ecclesiale Panamazzonica (REPAM)

*

I testi consigliati sono:

Sinodo Speciale sull’Amazzonia, Documento Finale, 26.10.2019

Papa Francesco, Incontro con i Popoli dell’Amazzonia, Puerto Maldonado, 19.1.2018

Papa Francesco, Apertura dei lavori dell’Assemblea Speciale, 7.10.2019

Cardinal Claudio Hummes, Relazione introduttiva del Relatore generale del Sinodo, 7.10.2019

Papa Francesco, Discorso finale del Sinodo, 26.10.2019

Papa Francesco, Laudato sì’, 2015, in particolare capitolo 5, “Alcune linee di orientamento e di azione” e capitolo 6, “Educazione ecologica e spiritualità”.

  • Nota: posizioni e concetti espressi negli articoli firmati sono di esclusiva responsabilità dei loro autori.
  • ©Riproduzione autorizzata a condizione che venga citata la fonte.
Aldo Maria Valli

One thought on “E il cardinale Hummes scrive ai vescovi una lettera di “sostegno” perché si preparino a ricevere l’esortazione post sinodo amazzonico

  1. Possono fare tutti gli imbrogli del mondo. La Verità vincerà sempre. L’Immacolata Concezione di Maria Santissima, Madre della Chiesa, Corredentrice del genere umano, proteggerà sempre la Santa Chiesa di Suo Figlio Gesù, ed il Figlio Gesù non permetterà a nessuno di tradire il Suo Verbo. Sia lodato sempre Gesù, sia lodata sempre Sua Madre Maria. Nessuna paura, nessun timore, anche se rimarremo in pochi, un piccolo gregge. Lui ci assisterà sempre. Lo ha promesso e la Sua Parola è Vera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
16 + 16 =