“San Bonifacio non ha danzato intorno alla Quercia di Thor ( oggetto di culto degli dei germanici) ma, piuttosto, l’ha abbattuta e con il suo legno ha fatto una croce”

Il vescovo Rudolf Voderholzer di Ratisbona ha pronunciato un’omelia nella quale ha criticato l’uso delle Pachamama durante il Sinodo Amazzonico a Roma. Pubblichiamo di seguito l’articolo di Maike Hickson per LifeSiteNews apparso in lingua italiana sul Blog di Sabino Paciolla nella traduzione di Riccardo Zenobi. Il vescovo Rudolf Voderholzer di Ratisbona ieri ha pronunciato un’omelia nella

Pachamama e gli dèi dell’antica Grecia. La lezione di Paolo ad Atene

Il sinodo dell’Amazzonia è passato agli archivi, ma lo “scandalo” che ne ha accompagnato il cammino è lontano dall’essere sanato. A generare questo “segno di contraddizione” è stato lo stesso papa Francesco, dapprima, il 4 ottobre nei giardini vaticani, assistendo a prostrazioni davanti ad oggetti di culto non identificati tra i quali la statuetta lignea

Ecco i cinque inganni della Pachamama

Gianfranco Amato Le cronache degli ultimi tempi hanno reso il termine “Pachamama” particolarmente conosciuto anche tra il pubblico non addetto alle questioni teologico-religiose. Se ne parla persino al bar. La Chiesa cattolica, attraverso il Sinodo dell’Amazzonia, ha sdoganato questa parola che in lingua quechua significa “Madre Terra”. Qualcosa però non quadra dentro e fuori la

L’idolatria di Francesco alla Pachamama è come il culto alla Pachamama di Evo Morales, cioè, parte di una “rivoluzione comunista”?

L’avvocato e giornalista Nicolás Márquez, nel suo libro in lingua spagnola “L’Impostore Evo Morales: dalla Pachamama al Narco-Stato”, sostiene che Morales è un artista “truffatore” che usa il suo presunto sangue indigeno puro a uso della propaganda e il culto indigeno della Pachamama per provocare una “rivoluzione comunista con denaro illegale [droga]”. Márquez afferma nel

Diaconesse, il processo è avviato. Ecco come

Al Sinodo s’è aperto anche il processo per le diaconesse. Come? Iniziando a chiedere la revisione del motu proprio di Paolo VI che riserva ai soli uomini il Lettorato e l’Accolitato. Ordini minori, preparatori al sacerdozio, ma che, se aperti anche alle donne, potrebbero far scattare la fase due: perché allora non le diaconesse?  Luisella Scrosati In un precedente articolo si è

La donna amazzonica che ha guidato la cerimonia di piantagione dell’albero nei giardini vaticani ne rivela il suo significato pagano

ROMA, 8 novembre 2019 (LifeSiteNews) – La leader indigena che, accanto a Papa Francesco, ha piantato un albero nei Giardini Vaticani prima del Sinodo dell’Amazzonia, è stata chiara fin dall’inizio sul significato sincretistico e pagano dell’atto il quale, spiega,  intendeva “soddisfare la fame della Madre Terra” e riconnettersi con “la divinità presente nel suolo amazzonico”.

Mons. Viganò si unisce alla dichiarazione che sollecita il Papa a pentirsi per l’idolatria alla Pachamama

mons_carlo_maria_vigano

12 novembre 2019 (LifeSiteNews) – L’arcivescovo Carlo Maria Viganò, il prelato che ha fatto trapelare informazioni riguardanti la copertura data da papa Francesco agli abusi su seminaristi commessi dall’ex cardinale McCarrick, ha aggiunto il suo nome a una dichiarazione di sacerdoti e studiosi laici per protestare contro il culto pagano della Pachamama, che ha avuto