VESCOVO MISSIONARIO IN AMAZZONIA TORNA SULLE GRAVI OMISSIONI DELL’INSTRUMENTUM LABORIS

Dopo la denuncia del Cardinale venezuelano Jorge Urosa sulla distorta “visione idillica” che l’Instrumentum Laboris del Sinodo per la Regione Panamazzonica fa dei suoi aborigeni, ecco un altro prelato a rincarare la dose di critiche. Questa volta si tratta di un missionario con una lunga esperienza di quasi 30 anni nella regione, il vescovo emerito di Marajó,

Brasile: cresce la reazione contro il Sinodo amazzonico

Cresce il numero dei brasiliani preoccupati per le conseguenze perniciose che potranno derivare dal prossimo Sinodo Panamazzonico che si aprirà in Vaticano fra una settimana. All’inizio, erano stati pochi a capire esattamente di cosa si trattasse. I documenti sinodali, infatti, circolavano quasi esclusivamente fra gli addetti ai lavori, vale a dire fra i seguaci della